PROGRAMMA
LUNEDì 22 LUGLIO 2019
ARENA PORTO TURISTICO
BEPI D’AMATO TONY PANCELLA DUO
Pescara Jazz
Bepi D’Amato Tony Pancella Duo
22 luglio – Pescara Jazz - Arena Porto Turistico ore 21.15

Bepi D’Amato, clarinetto
Tony Pancella, pianoforte
 
 
   
“People Time” - The Benny Carter Songbook

Benny Carter (1907 – 2003) è conosciuto principalmente come grande sassofonista e innovatore del linguaggio del suo strumento, il critico Gary Giddins scrive “nessun altro nella storia del Jazz, inclusi Armstrong, Ellington, Parker, fu universalmente ammirato dai suoi colleghi come Benny Carter”. Era anche uno straordinario trombettista, in grado di suonare in orchestra da "Lead Trumpet" al livello dei più grandi della Storia del Jazz. Nelle sue band hanno suonato musicisti quali Miles Davis, George Russell, Dizzy Gillespie, Max Roach, Art Pepper, Dexter Gordon, e la sua produzione discografica si estende per ben nove decadi dal 1920 al 2001. Come arrangiatore ha scritto per Ella Fitzgerald, Billie Holiday, Sarah Vaughan, Ray Charles, Glenn Miller, Count Basie. Pioniere dei diritti civili, è stato il primo nel 1937 ad avere una band composta da musicisti europei, americani e caraibici. Meno noto come compositore ma estremamente prolifico, nelle tante sue composizioni si ritrovano probabilmente le influenze di tutti i musicisti con i quali ha collaborato, inclusi i più contemporanei: alcuni brani infatti sono entrati nel repertorio odierno di molti jazzisti, principalmente per le caratteristiche di modernità delle soluzioni armoniche per nulla scontate presenti nei suoi brani.

Bepi D’Amato e Tony Pancella dopo “Duke, Monk & vice versa”, progetto e relativo CD che hanno portato sui palcoscenici in Italia e in vari paesi del mondo con questa nuova sfida decidono di affrontare e interpretare il songbook di Benny Carter sia per farne conoscere la bellezza, sia perché gli elementi di interesse musicale contenuti nei brani sono davvero tanti e molto stimolanti. Pancella ha avuto l’occasione di ricevere le partiture originali di gran parte del songbook direttamente dal sassofonista Phil Woods con cui ha collaborato nel 2006 avendo modo di interpretare con lui alcuni dei brani di Benny Carter.

Questo nuovo progetto del duo D’Amato – Pancella sarà presto documentato in CD ed esordisce ufficialmente dal vivo al Pescara Jazz 2019.

BEPI D’AMATO

Diplomato in clarinetto nel 1977, ha iniziato la sua carriera collaborando con diversi musicisti italiani di Jazz tradizionale, come Carlo Loffredo, Lino Patruno, Romano Mussolini, Marcello Rosa. Dal 1993 Ë uno dei solisti principali della Italian Big Band diretta da Marco Renzi, con la quale ha suonato in Italia, Montenegro, Emirati Arabi Uniti; ha collaborato inoltre con la Tony Scott Big Band, la SIDMA Jazz Orchestra, la Baracca Big Band.

Ha svolto attività concertistica all'estero in Romania con l'Orchestra Jazz della Radio di Stato, in Grecia con l'Orchestra Sinfonica di Stato a Salonicco, in Brasile con l'Orchestra Jazz-Sinfonica di San Paolo, negli USA con le orchestre delle università di Chicago, Boulder Colorado, Atalanta Georgia State University, Salt Lake City University of Utah, Western Illinois University Jazz Orchestra con la quale ha suonato da solista nel 2010 alla Carnegie Hall di New York. Ha collaborato con Buddy De Franco in un clarinet summit all'Opera House di Tel Aviv, e con altri importanti artisti come Tony Scott, Kenny Davern, Clark Terry, Jon Faddis, Dan Barrett, Gary Smulyan, Larry Willis, Bruce Forman, Jimmy Woode, Ira Coleman, Bobby Durham, Dee Dee Bridgewater, Miles Griffith.

Svolge attività didattica in Italia e all'estero ed è presente in numerose registrazioni discografiche.

Collabora con Tony Pancella da oltre 40 anni.

TONY PANCELLA

Pianista molto apprezzato dalla critica musicale internazionale, svolge la sua attività concertistica nei più noti festival, teatri e jazz club in Italia, Stati Uniti, Canada, Germania, Austria, Croazia,

Slovenia, Serbia, Ungheria, Bulgaria, Belgio, Lussemburgo, Israele, Svizzera, Francia, Grecia, Turchia, Inghilterra, Russia, Giappone.

Ha collaborato con moltissimi musicisti importanti, tra i quali Lee Konitz, Jimmy Knepper, Jimmy Owens, Cameron Brown, Charles Tolliver, Kim Parker, Tony Scott, Ulf Radelius, Keith Copeland, Steve Turre, John Mosca, Ray Mantilla, Joe Magnarelli, Steve Thompson, Miles Griffith, Aaron Walker, Paul Beaudry, Bobby Durham, Larry Willis, Buddy De Franco, Phil Woods, Deborah Brown, Eliot Zigmund, Joshua Breakstone, Helen Merrill, e tanti ancora. Ha pubblicato molti CD, sia a suo nome, sia in collaborazione con altri musicisti per varie etichette discografiche tra le quali la YVP (Germania), Philology, Splasch, Audionika, Orange Park Records (Italia), Mapleshade Records, MG Music (Stati Uniti). Partecipa a molte trasmissioni radiofoniche e televisive (RAI, DeutschladRadio, Riff Worldspace -USA, FM Urquiza Argentina, TV Nazionale Israele, ecc.).

I lavori discografici sono stati favorevolmente accolti e recensiti dalle più importanti pubblicazioni specializzate internazionali (Jazz Times, Jazz Podium, AllAboutJazz, Audiophile Audition, Musica Jazz, Cadence, Jazz Reviews).

 
PESCARA JAZZ MESSENGERS FEAT. DAN MORETTI
Pescara Jazz
Pescara Jazz Messengers Feat. Dan Moretti
22 luglio – Pescara Jazz - Arena Porto Turistico ore 22

Dan Moretti, Sax
Giulio Gentile, piano
Vitale Di Virgilio, chitarra
Emanuele Di Teodoro, Basso
Simone D’Alessandro, batteria
 
Throughout his career saxophonist Dan has toured in the United States, Europe, Africa, Asia and Russia performing and presenting clinics and seminars.  His musical influences range from jazz and classical to funk and Latin-jazz and New Orleans grooves.  Since the late 70’s, he has performed or recorded with a variety of artists across the musical spectrum.  A short list includes: Aretha Franklin, Ray Charles, Robert Plant, Kid Rock,  Dr. John, Cornell Dupree, Jerry Jemmott, The Temptations, Mike Stern, Omar Hakim, Jimmy Cobb, Dave Samuels, Dave Liebman, Marvin Stamm, Nat Adderly, and The Crusaders, Dr. John and Nicholas Payton.

Throughout his career Dan has toured in the United States, Europe, Africa, Asia and Russia performing and presenting clinics and seminars.  His musical influences range from jazz and classical to funk and Latin-jazz and New Orleans grooves.  Since the late 70’s, he has performed or recorded with a variety of artists across the musical spectrum.  A short list includes: Aretha Franklin, Ray Charles, Robert Plant, Kid Rock, Dr. John, Cornell Dupree, Jerry Jemmott, The Temptations, Mike Stern, Omar Hakim, Jimmy Cobb, Dave Samuels, Dave Liebman, Marvin Stamm, Nat Adderly, and The Crusaders, Dr. John and Nicholas Payton.

Dan is a Professor at the Internationally acclaimed Berklee College of Music. 

For the last 16 years Dan has been active in Europe and the states performing his music and presenting seminars in Italy, Turkey, England, Belgium, Holland, France, Switzerland, Ireland, Africa, Ecuador and Gibraltar as-well-as being a sideman with artists like Nile Rodgers and Chic.  In the summer of 2006 he had the opportunity to perform in the house band at the 40th anniversary of The Montreux Jazz Festival tribute to Atlantic records with Nile Rodgers.  This was also a full circle experience being that that’s where it all began for Dan.  The performers he played with which included Dan writing charts and backing up were: Robert Plant, Stevie Nicks, Chaka Khan, Kid Rock, George Duke, Solomon Burke, and Steve Winwood.

Dan is a Yamaha and Vandoren artist and can present a diverse set of clinics and seminars including: Master Classes, Improvisation, Ensemble Performance Techniques, Composing, and Producing.
 
 
ROLLI’S TONES II FEAT. FLAVIO BOLTRO E STEFANO DI BATTISTA
Pescara Jazz
Rolli’s Tones II feat. Flavio Boltro e Stefano Di Battista
22 luglio - Pescara Jazz - Arena Porto Turistico ore 22
Maurizio Rolli & Conspe Big Band, dir. Mike Applebaum
Un progetto ispirato all’hard rock (e non solo) degli anni ’70/80 che come accadde con molti dischi di quegli anni (Led Zeppelin, Van Halen ecc..) è intitolato semplicemente “II”.

Un viaggio nel tempo alla ricerca della musica seminale nell’esperienza del band leader e bassista, ai tempi giovane studente di musica.
Un mix di Rock, Flamenco, Jazz,Funk che ripercorre alcune delle pagine più significative dei classici che ancora oggi ispirano molti dei migliori studenti del conservatorio di Pescara, parte integrante della Conspe Big Band ad innamorarsi della musica ed a pensare alla musica come professione e scelta di vita.

Musiche dei Led Zeppelin, Deep Purple, Beatles, Rush e molti altri, più qualche composizione originale costituiscono la songlist in cui l’orchestra di fiati del Conservatorio di Pescara cercherà di rubare alla Chitarra elettrica il ruolo di Regina del Rock’n’Roll

Main supporter
con il sostegno di